SCHEDA DATI DI SICUREZZA - WordPress

3y ago
37 Views
2 Downloads
282.07 KB
18 Pages
Last View : 10d ago
Last Download : 4m ago
Upload by : Kairi Hasson
Transcription

Conforme al Regolamento CE 1907/2006 (REACH), Allegato II e Regolamento CE 453/2010- ItaliaSCHEDA DATI DI SICUREZZAYaraVita MAGTRAC 130LSEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscelae della società/impresa1.1 Identificatore del prodottoNome prodottoCodice ProdottoTipo di Prodotto:::YaraVita MAGTRAC 130LPYPCSLliquido1.2 Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliatiUsi identificatiDistribuzione industriale.Uso industriale per formulazione di preparati chimici.Formulazione professionale di prodotti fertilizzanti.Uso professionale come fertilizzante nell'azienda agricola - carico e distribuzione in campo (inclusoil trattamento del terreno).Uso professionale come fertilizzante nelle serre (per esempio fertirrigazione, incluso il controllo delpH delle soluzioni di fertilizzante con acidi).Uso professionale come fertilizzante liquido in campo aperto (per es. fertirrigazione).Uso professionale come fertilizzante - manutenzione delle apparecchiature.Usi da evitareRagione::Altra industria non specificataData la mancanza di esperienza o dati, il fornitore non puòapprovare questo uso.1.3 Informazioni sul fornitore della scheda di dati di sicurezzaYara Italia SpAIndirizzoVia: Via Benigno Crespi 57Codice di Avviamento Postale: 20159Citta': MilanoPaese: ItaliaNumero di telefono: 39 02 754 161Fax no.: 39 02 754 16 201Indirizzo e-mail della persona: Info.italia@yara.comresponsabile della scheda datidi sicurezza1.4 Numero telefonico di emergenzaOrganismo ufficiale di consultazione nazionale/Centro antiveleniNome: Centro Antiveleni Azienda Ospedaliera Niguarda Ca'Granda tel. 02-66101029 24 ore su 24FornitoreNumero di telefono: 39 02 75416333

YaraVita MAGTRAC 130LOrario di operatività:(24h)SEZIONE 2: Identificazione dei pericoli2.1 Classificazione della sostanza o della miscelaDefinizione del prodotto:MiscelaClassificazione secondo Regolamento CE No.1272/2008 [CLP/GHS]Classificazione:Eye Dam./Irrit.2, H319Classificazione a norma della direttiva 1999/45/CE [DPD]Classificazione:Xi, R36Vedere la sezione 16 per i testi integrali delle Frasi R o delle indicazioni di pericolosummenzionate.Per informazioni più dettagliate sugli effetti per la salute e i sintomi, vedere la Sezione 11.2.2 Elementi dell’etichettaPittogrammi di pericolo:Avvertenza:AttenzioneIndicazioni di pericolo:Provoca grave irritazione oculare.Prevenzione:Fare uso di un dispositivo di protezione degli occhi.Lavarsi accuratamente le mani dopo l’uso.Reazione:Consigli di prudenzaIN CASO DI CONTATTO CON GLI OCCHI: Sciacquareaccuratamente per parecchi minuti. Togliere le eventualilenti a contatto se è agevole farlo. Continuare asciacquare. Se l’irritazione degli occhi persiste: Richiedereassistenza medica.Ingredienti pericolosi:nitrato di magnesioElementi supplementaridell'etichetta:Non applicabile.Obblighi speciali riguardanti l'imballaggioRecipienti che devono esseremuniti di chiusura di sicurezzaper bambiniAvvertimento tattile di pericoloData di edizione : 23.06.2012:Non applicabile.:Non applicabile.Pagina:2/18

YaraVita MAGTRAC 130L2.3 Altri pericoliLa sostanza risposnde aicriteri per la classificazionePBT a norma del regolamento(CE) n. 1907/2006, Allegato XIIILa sostanza risponde ai criteriper la classificazione vPvB anorma del regolamento (CE) n.1907/2006, Allegato XIIIAltri pericoli non menzionatinella classificazione:Non applicabile. Non applicabile.:Non applicabile. Non applicabile.:None.SEZIONE 3: Composizione/informazioni sugli ingredientiSostanza\preparatoNome del prodotto /ingredientenitrato di CE:233-826-7Numero CAS :10377-60-335 - 50Classificazione67/548/CEE Regolamento (CE) n.1272/2008 [CLP]O; R8Ox. Sol. 3 H272Xi; R36Eye Dam./Irrit. 2 H319Tipo[1]Tipo[1] Sostanza che presenta un pericolo per la salute o per l'ambiente[2] Sostanza per cui sussistono limiti all'esposizione sul luogo di lavoro[3] Sostanza PBT[4] Sostanza vPvBVedere la sezione 16 per i testi integrali delle Frasi R o delle indicazioni di pericolo summenzionate.Non sono presenti ingredienti addizionali che, nelle conoscenze attuali del fornitore e nelleconcentrazoni applicabili, siano classificati come nocivi alla salute o all'ambiente e che debbano quindiessere riportati in questa sezione.I limiti di esposizione occupazionale, se conosciuti, sono elencati in sezione 8.SEZIONE 4: Misure di primo soccorso4.1 Descrizione delle misure di primo soccorsoContatto con gli occhi:Sciacquare con abbondante acqua corrente. Verificare lapresenza di lenti a contatto e in tal caso, rimuoverle. Continuarea sciaquare per almeno 10 minuti. Se l'irritazione persiste,consultare un medico.Inalazione:Eseguire la respirazione bocca a bocca può essere pericolosoper la persona che sta prestando aiuto. Se inalato, portarsiData di edizione : 23.06.2012Pagina:3/18

YaraVita MAGTRAC 130Lall'aria aperta. Chiedere assistenza medica se gli effetti nocivialla salute persistono o sono molto gravi. In caso di inalazione diprodotti decomposti in un incendio, i sintomi possono essereritardati. È possibile che si debba tenere la persona espostasotto controllo medico per 48 ore.Contatto con la pelle:Lavare con acqua e sapone. Consultare un medico se sipresentano i sintomi.Ingestione:Sciaquare la bocca con acqua. In caso di ingestione delmateriale, se la persona esposta è cosciente, darle da bereacqua in piccole quantità. Non indurre il vomito se non indicatodal personale medico.Protezione dei soccorritori:Non dovrà essere intrapresa alcuna azione che implichi qualsiasirischio personale o senza l'addestramento appropriato. Eseguirela respirazione bocca a bocca può essere pericoloso per lapersona che sta prestando aiuto.4.2 Principali sintomi ed effetti, sia acuti e che ritardatiEffetti potenziali acuti sulla saluteContatto con gli occhi:Provoca grave irritazione oculare.Inalazione:L'esposizione ai prodotti di decomposizione può esserepericolosa per la salute. A seguito dell'esposizione si possonoverificare effetti gravi ritardati.Contatto con la pelle:Non sono noti effetti significativi o pericoli critici.Ingestione:Irritante per la bocca, la gola e lo stomaco.Segnali/Sintomi di sovraesposizioneContatto con gli occhi: I sintomi negativi possono comprendere i seguenti:dolore o irritazionelacrimazionerossoreInalazione:Nessun dato specifico.Contatto con la pelle:Nessun dato specifico.Ingestione:Nessun dato specifico.4.3 Indicazione dell’eventuale necessità di consultare immediatamente un medico oppure ditrattamenti specialiNote per il medico:Trattare in modo sintomatico. Nel caso i cui siano ingerite oinalate grandi quantità, contattare immediatamente un centroantiveleni. In caso di inalazione di prodotti decomposti in unincendio, i sintomi possono essere ritardati. È possibile che sidebba tenere la persona esposta sotto controllo medico per 48ore.Trattamenti specifici:Nessun trattamento specifico.Data di edizione : 23.06.2012Pagina:4/18

YaraVita MAGTRAC 130LSEZIONE 5: Misure antincendio5.1 Mezzi di estinzioneMezzi di estinzione idonei:Usare un agente estinguente adatto l'incendio circostante.Mezzi di estinzione da evitare:Nessun elemento identificato.5.2 Pericoli speciali derivanti dalla sostanza o dalla miscelaPericoli derivanti dallasostanza o dalla miscela:In caso di incendio o surriscaldamento, si verificherà unaumento della pressione e il contenitore può scoppiare.Prodotti pericolosi dadecomposizione termica:I prodotti della decomposizione possono comprendere imateriali seguenti:ossidi di azotoossido/ossidi metalliciEvitare di respirare polveri, vapori o esalazioni deimateriali in combustione.In caso di inalazione di prodotti decomposti in un incendio,i sintomi possono essere ritardati.5.3 Raccomandazioni per gli addetti all’estinzione degli incendiSpeciali precauzioni per i vigilidel fuoco:Isolare prontamente l'area allontanando tutte le persone dallazona dell'incidente in caso di incendio. Non dovrà essereintrapresa alcuna azione che implichi qualsiasi rischiopersonale o senza l'addestramento appropriato.Speciali mezzi protettivi per ilpersonale antincendio:I pompieri devono indossare equipaggiamento protettivo edun autorespiratore (SCBA) con schermo di protezione sul visooperante a pressione positiva. Gli indumenti per addettiall'estinzione degli incendi (compreso caschi, stivali protettivi eguanti) conformi alla norma europea EN 469 assicurerannouna protezione di livello base per gli incidenti chimici.Informazioni supplementari:Non disponibile.SEZIONE 6: Misure in caso di rilascio accidentale6.1 Precauzioni personali, dispositivi di protezione e procedure in caso di emergenzaPer gli operatori dei servizi dinon emergenza:Non dovrà essere intrapresa alcuna azione che implichiqualsiasi rischio personale o senza l'addestramentoappropriato. Evacuare le aree circostanti. Impedire l'entrata dipersonale estraneo e non protetto. Non toccare o camminaresul materiale versato. Evitare di respirare i vapori o la nebbia.Prevedere una ventilazione adeguata. Indossare un appositorespiratore in caso di ventilazione inadeguata. Indossare gliopportuni dispositivi di protezione individuale.Per gli operatori dei servizi diemergenza:Se la gestione della fuoriuscita richiede l'uso di indumentispeciali, tenere presente ogni informazione nella Sezione 8Data di edizione : 23.06.2012Pagina:5/18

YaraVita MAGTRAC 130Lrelativa a materiali idonei e non idonei. Vedere anche leinformazioni contenute in "Per gli operatori dei servizi di nonemergenza".6.2 Precauzioni ambientali:Evitare la dispersione ed il deflusso del materiale versato ed ilcontatto con terreno, corsi d'acqua, scarichi e fogne.Informare le autorità pertinenti se il prodotto ha causato uninquinamento ambientale (fogne, corsi d'acqua, terra o aria).6.3 Metodi e materiali per il contenimento e per la bonificaPiccola fuoriuscita:Fermare la fuga se non c'è rischio. Spostare i contenitoridall'area del versamento. Diluire con acqua e assorbire seidrosolubile. In alternativa, o se insolubile in acqua, assorbirecon materiale inerte asciutto e smaltire in contenitore per irifiuti appropriato. Smaltire tramite azienda autorizzata allosmaltimento dei rifiuti.Versamento grande:Fermare la fuga se non c'è rischio. Spostare i contenitoridall'area del versamento. Avvicinarsi alla fonte di emissionesopravento. Prevenire la fuoriuscita in sistemi fognari, corsid'acqua, basamenti o zone circoscritte. Lavare le quantitàrovesciate in un impianto di trattamento di scarico o procederecome segue. Circoscrivere e raccogliere eventuali fuoriuscitecon materiale assorbente non combustibile, come sabbia,terra, vermiculite, diatomite e provvedere allo smaltimento delprodotto in un contenitore in conformità alla normativa vigente(vedi sezione 13). Smaltire tramite azienda autorizzata allosmaltimento dei rifiuti. Un materiale assorbente contaminatopuò provocare lo stesso pericolo del prodotto versato. Nota:Vedere la Sezione 1 per le informazioni su chi contattare incaso di emergenza e la sezione 13 per lo smaltimento deirifiuti.6.4 Riferimenti ad altre sezioni:Per i numeri telefonici di emergenza, vedere la Sezione 1.Vedere la Sezione 8 per informazioni sugli opportunidispositivi di protezione individuale.Per ulteriori informazioni sul trattamento dei rifiuti, fareriferimento alla Sezione 13.SEZIONE 7: Manipolazione e immagazzinamentoLe informazioni contenute in questa sezione contengono istruzioni e indicazioni generiche. Consultarel'elenco degli Usi Identificati in Sezione 1 per informazioni relative all'utilizzo specifico fornitenello/negli Scenario/i di Esposizione.7.1 Precauzioni per la manipolazione sicuraMisure protettiveData di edizione : 23.06.2012:Indossare dispositivi di protezione adeguati (vedere Sezione8). Non deglutire. Evitare il contatto con occhi, cute eindumenti. Evitare di respirare i vapori o la nebbia.Conservare nel contenitore originale o un contenitorealternativo approvato e costituito da un materiale compatibile,Pagina:6/18

YaraVita MAGTRAC 130Ltenuto saldamente chiuso quando non utilizzato. I contenitorivuoti trattengono dei residui di prodotto e possono esserepericolosi. Non riutilizzare il contenitore.Parere su prassi generali diigiene del lavoro:E' vietato mangiare, bere e fumare nelle aree in cui ilmateriale viene manipolato, conservato o trattato. Le personeche utilizzano il prodotto devono lavarsi mani e viso prima dimangiare, bere e fumare. Togliere gli indumenti contaminati ei dispositivi di protezione prima di accedere alle zone adibite arefettorio. Vedere anche la Sezione 8 per ulteriori informazionisulle misure di igiene.7.2 Condizioni per l’immagazzinamento sicuro, comprese eventuali incompatibilitàAvvertenze:Provvedere allo stoccaggio in conformità alla normativavigente. Conservare nel contenitore originale protetto dallaluce solare diretta in un'area asciutta, fresca e ben ventilata,lontano da altri materiali incompatibili (vedere la sezione 10) eda cibi e bevande. Tenere il contenitore serrato e sigillato finoal momento dell'uso. I contenitori aperti devono essereaccuratamente risigillati e mantenuti dritti per evitarefuoriuscite accidentali del prodotto. Non conservare incontenitori senza etichetta. Usare contenitori adeguati perevitare l'inquinamento ambientale. Dotare le strutture distoccaggio di opere di contenimento per impedirel'inquinamento del suolo e delle acque in caso di fuoriuscite.Avvertenze:Non disponibile.Soluzioni specifiche delsettore industriale:Non disponibile.7.3 Usi finali specificiSEZIONE 8: Controllo dell’esposizione/protezioneindividualeLe informazioni contenute in questa sezione contengono istruzioni e indicazioni generiche. Consultarel'elenco degli Usi Identificati in Sezione 1 per informazioni relative all'utilizzo specifico fornitenello/negli Scenario/i di Esposizione.8.1 Parametri di controlloLimiti di esposizione occupazionaleNessun valore del limite di esposizione noto.Procedure di monitoraggioconsigliateData di edizione : 23.06.2012:Se questo prodotto contiene ingredienti con limiti di esposizione,potrebbe essere richiesto il monitoraggio personale,dell'atmosfera nell'ambiente di lavoro e biologico perdeterminare l'efficacia della ventilazione o di altre misure dicontrollo e/o la necessità di usare apparecchiatura protettivarespiratoria.Si dovrebbe fare riferimento allo Standard Europeo EN 689 deiPagina:7/18

YaraVita MAGTRAC 130Lmetodi per la valutazione dell'esposizione per inalazione adagenti chimici ed ai documenti di guida nazionale sui metodi perla determinazione delle sostanze pericolose.Livelli derivati di effettoNome delprodotto /ingredientenitrato NEL20,8 mg/kgbw/giornoLavoratoriSistemiconitrato dimagnesioDNELA lungotermineCutaneoA lungotermineInalazione36,7 mg/m³LavoratoriSistemicoDettagliometodoFattori divalutazioneFattori divalutazioneFattori divalutazioneFattori divalutazioneConcentrazioni di effetto previsteNome del prodotto /ingredientenitrato di magnesioTipoDettaglio ambienteValorePNECAcqua fresca0,45 mg/lnitrato di magnesioPNECAcqua di mare0,045 mg/lnitrato di magnesioPNECRilascio intermittente.4,5 mg/lnitrato di magnesioPNECImpianto trattamentoacque reflue18 mg/l8.2 Controlli dell’esposizioneAppropriati controlliingegneristici:Misure di protezione individualiMisure igieniche:Dispositivo di protezione degliocchi e del visoProtezione della pelleProtezione delle maniData di edizione : 23.06.2012Non è richiesta alcuna ventilazione particolare. Una buonaventilazione generale dovrebbe essere sufficiente percontrollare l'esposizione degli operatori ad inquinantiatmosferici. Se qusto prodotto contiene ingredienti con limiti diesposizione, eseguire il processo in condizioni di contenimento,usare lo scarico di ventilazione locale, o altri controlliingegneristici necessari a mantenere l'esposizione dei lavoratorisotto i limiti raccomandati o imposti dalla legge.Deve essere presente un impianto di lavaggio odell'acqua per la pulizia di occhi e pelle.:Occhiali di sicurezza conformi agli standard approvatidevono essere usati quando la valutazione di un rischione indica la necessità per evitare esposizione a schizzi diliquidi, spruzzi, gas o polveri. Raccomandato: Occhiali diprotezione che assicurano un perfetto posizionamento sulviso CEN: EN166:Guanti resistenti ad agenti chimici ed impenetrabiliconformi agli standard approvati devono essere semprePagina:8/18

YaraVita MAGTRAC 130Lusati quando vengono maneggiati prodotti chimici se lavalutazione di un rischio ne indica la necessità. 8 h ore(tempo di fessurazione) : gomma nitrileDispositivo di protezione delcorpo:Tuta da lavoro che ricopre completamente il corpo.Altri dispositivi di protezionedella pelle:Scegliere opportune calzature ed eventuali misuresupplementari di protezione della pelle in base all'attivitàche viene svolta e ai rischi insiti. Tali scelte devono essereapprovate da uno specialista prima della manipolazione diquesto prodotto.Protezione respiratoria:In caso di ventilazione insufficiente utilizzare unapparecchio respiratorio. Raccomandato: Il filtro P2 (EN143)Controlli dell'esposizioneambientale:L'emissione da apparecchiature di ventilazione o daprocessi lavorativi dovrebbe essere controllata perassicurarsi che siano in conformità con le direttive dellelegislazioni sulla protezione ambientale.In alcuni casi, sarà necessario eseguire il lavaggio deifumi, aggiungere filtri o apportare modifiche tecniche alleapparecchiature di processo per ridurre l'emissione alivelli accettabili.SEZIONE 9: Proprietà fisiche e chimiche9.1 Informazioni sulle proprietà fisiche e chimiche fondamentaliAspettoStato fisicoColoreOdoreSoglia di odorepHPunto di fusione/punto dicongelamentoPunto iniziale di ebollizione eintervallo di ebollizionePunto di infiammabilitàTasso di EvaporazioneInfiammabilitàTempo di combustioneVelocità di combustioneLimiti superiore/inferiore diinfiammabilità o esplosivitàPressione di vaporeDensità di vaporeDensità relativaCoefficiente di ripartizioneottanolo/acquaTemperatura diautoinfiammabilitàData di edizione : 23.06.2012::::::liquidoChiaro.Non determinato.Non determinato.6,5Non determinato.:Non determinato.::::::::::Non determinato.Non determinato.Non infiammabile.Non determinato.Non determinato.Punto minimo: Non determinato.Punto massimo: Non determinato.Non determinato.Non determinato.1,33Non determinato.:Non determinato.Pagina:9/18

YaraVita MAGTRAC 130LViscosità:Dinamica: 100 mPa.sProprietà esplosiveproprietà comburenti::Cinematico: Non determinato.Nessuno.Nessuno.9.2 Altre informazioniNessuna informazione aggiuntiva.SEZIONE 10: Stabilità e reattività10.1 Reattività:Non sono disponibili dati sperimentali specifici relativi allareattività per questo prodotto o i suoi ingredienti.10.2 Stabilità chimica:Il prodotto è stabile.10.3 Possibilità di reazionipericolose:Nelle normali condizioni di stoccaggio e utilizzo, non siverificano reazioni pericolose.10.4 Condizioni da evitare:Nessun dato specifico.10.5 Materiali incompatibili:alcalimateriali combustibilimateriali riducentimateriale organicoacidi10.6 Prodotti didecomposizione pericolosi:In normali condizioni di stoccaggio e utilizzo, nondovrebbero essere generati prodotti di decomposizionepericolosi.SEZIONE 11: Informazioni tossicologiche11.1 Informazioni sugli effetti tossicologiciTossicità acutaNome delRisultatoprodotto /ingredientenitrato di magnesioDL50 osizioneRiferimentiRatto 2.000mg/kg 5.000mg/kg-IUCLID 5-IUCLID 5Ratto:Non sono noti effetti significativi o pericoli critici.Irritazione/CorrosioneNome delRisultatoData di edizione : entiPagina:10/18

YaraVita MAGTRAC 130Lprodotto /ingredientenitrato dimagnesiogioOcchi IrritanteConclusione/RiepilogoPelleOcchiVie respiratorieConiglioee72 h-IUCLID 5:::Non sono noti effetti significativi o pericoli critici.Provoca grave irritazione oculare.Non sono noti effetti significativi o pericoli critici.::Non sono

Distribuzione industriale. Uso industriale per formulazione di preparati chimici. Formulazione professionale di prodotti fertilizzanti. . 1.3 Informazioni sul fornitore della scheda di dati di sicurezza Yara Italia SpA Indirizzo Via : Via Benigno Crespi 57

Related Documents:

1.3 Informazioni sul fornitore della scheda di dati di sicurezza Yara Italia SpA Indirizzo Via : Via Benigno Crespi 57 Codice di Avviamento Postale : 20159 Citta' : Milano Paese : Italia Numero di telefono : 39 02 754 161 Fax no. : 39 02 754 16 201 Indirizzo e-mail della persona responsabile della scheda dati di sicurezza

SCHEDA DI SICUREZZA conforme al regolamento (CE) n 453/2010 Uso Odontoiatrico Data di emissione : 02/03/2006 N. scheda di sicurezza : 39-001.11 - IT Data di revisione : 07/07/2016 N. di revisione : 10 Ultra-Blend Plus . 15.1. Normative/legislazione sulla salute, la sicurezza e l’ambiente specifiche per la sostanza o la miscela

Il prodotto pertanto richiede una scheda dati di sicurezza conforme alle disposizioni del Regolamento (CE) 1907/2006 e successive modifiche. Eventuali informazioni aggiuntive riguardanti i rischi per la salute e/o l'ambiente sono riportate alle sez. 11 e 12 della presente scheda.

Scheda di sicurezza PEROX 02120010 – 02120020 – 02120050 – 02120200 – 02121000/5 Pagina n. 1 di 10 Registrazione Ministero della Salute N 19829 Scheda di sicurezza del 16/3/2020, revisione 5 SEZIONE 1: identificazione della sostanza/miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Identificazione della miscela:

Distribuzione industriale. Uso industriale per la formulazione di preparati di prodotti fertilizzanti. Formulazione professionale di prodotti fertilizzanti. . 1.3 Informazioni sul fornitore della scheda di dati di sicurezza Yara Italia SpA Indirizzo Via : Via Benigno Crespi 57

Utilizzazione della Sostanza / del Preparato: Prodotti chimici agrari 1.3 Informazioni sul fornitore della scheda di dati di sicurezza Produttore/Fornitore : SIPCAM ITALIA - VIA VITTORIO VENETO,81 - 26857 SALERANO SUL LAMBRO (LO) TEL: 0371-5961 - FAX 0371-71408 1.4 Numero telefonico di emergenza: Emergency phone: 39 0371 5961 (24/24h)

Pag. 1 di 9 SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA . Indossare i dispositivi di protezione per prodotti liquidi: tuta da lavoro, guanti di gomma resistenti ai prodotti chimici, maschera con filtri combinati per polveri e vapori organici, stivali di gomma. . Evitare la distribuzione di polvere nell’ambiente

4 Chaminade Pierrette (Air de Ballet), Op. 41 Piano Music by Female Composers (4th revised edition 2011) (Schott) 5 Chen Peixun Thunder in Drought Season 100 Years of Chinese Piano Music: Vol. III Works in Traditional Style, Book II Instrumental Music (Shanghai Conservatory of Music Press) A B C. 36 Piano 2021 & 2022 Grade 8 Practical Grades (updated September 2020) COMPOSER PIECE / WORK .